Impianto sollevamento acqua

in

Località

Taranto
Tipologia: 
edilizia civile
Inizio lavori
---

A Taranto, alla foce del fiume Chidro, lungo la costa ionica, è stato costruito un enorme impianto di sollevamento, che doveva servire a trasportare l'acqua dolce da una sorgente fino alle vasche di miscelazione, aggiungendola a quella salmastra estratta dai 16 pozzi. L'impianto, costato 45 milioni di euro, avrebbe dovuto erogare 255 litri d'acqua al secondo, ma non funziona. La fonte d'acqua potabile è inquinata dalle infiltrazioni salmastre e nell’area dell’impianto si pensa di edificare un villaggio vacanze.

Finanziamento: 
---
Progettista: 
---
Impresa lavori: 
---
Costo raggiunto: 
€ 45.000.000,00