Nuovo ospedale generale

Località

Lentini
Tipologia: 
sanità
Inizio lavori
---

I lavori di costruzione dell'ospedale hanno subito due interruzioni: una nel 1996 e l'altra nel 1999. Ad oggi i lavori sono bloccati. Nel giugno 2005 è stata indetta una manifestazione dal comitato unitario intercomunale (di cui fanno parte i Sindaci dei comuni di Francofonte, Lentini Carlentini e Scordia, i sindacati confederali dei lavoratori Cgil-Cisl-Uuil, associazioni del volontariato, organizzazioni degli artigiani e dei commercianti) mirante a sollevare la questione dell’interruzione dei lavori, che mette a rischio la stessa possibilità, per il comprensorio, di avere il proprio ospedale.
Attualmente per quanto riguarda la realizzazione dell’ospedale di Lentini si registra uno stato di fermo dei lavori. La ditta appaltatrice, non ritenendosi soddisfatta di quelli che erano i riconoscimenti economici dati alla ditta, avanzando delle pretese dal punto di vista economico (si tratta di una variante che è stata presentata e approvata a quanto pare a dicembre e su cui non c’è l’assenso da parte della ditta appaltatrice), ha ritenuto unilateralmente di dover rescindere il contratto. Questo ha dato origine a un contenzioso.Questo contenzioso porta a due elementi che danneggiano la comunità: il primo è appunto il fatto che i lavori sono stati sospesi; il secondo è che, se si arrivasse al contenzioso conclamato, con la necessità di riprendere in altro modo i lavoro, e quindi nuova gara d’appalto... etc., si registrerebbero tempi e anche costi aggiuntivi che vanno contro l’interesse dei cittadini, perché questo rimanderebbe, considerando anche che questa vicenda coincide con lo scioglimento dell’Assemblea Regionale, al prossimo governo regionale l’eventuale definizione della vicenda.Invece nel caso in cui si arrivasse a una transazione - cioè al fatto che la ditta e l’amministrazione si potessero accordare - si tratterebbe solo, attraverso accorgimenti di tipo tecnico, di reperire i fondi necessari per il completamento dell’opera. L’assessore regionale Giovanni Pistorio nell’incontro che abbiamo avuto il 17 giugno si è impegnato ufficialmente davanti al prefetto a reperire tali fondi (si parla di somme occorrenti dai 5 ai 7 mln di euro).

Finanziamento: 
---
Progettista: 
---
Impresa lavori: 
---