Stabilimento per la lavorazione e trasformazione delle carni di suino con annessa porcilaia

in

Località

Contrada Casale
San Piero Patti
Tipologia: 
edilizia civile
Inizio lavori
1988

Opera mai entrata in funzione nonostante il finanziamento con fondi europei; inoltre rappresenta una vera e propria bomba ecologica e un pericolo immanente per la salute e la incolumità pubblica per l'uso per la copertura della struttura di lastre in amianto tutt'ora presenti in sito e che mostrano evidenti segni di ammaloramenti e sbriciolamenti.

Finanziamento: 
---
Progettista: 
---
Impresa lavori: 
---